Peregrinatio Reliquie di Santa Bernadette

Sono passati centosessant’anni da quel 11 febbraio 1858, quando la giovane Bernadette Soubirous vide per la prima volta quella “Signora vestita di bianco”, poi rivelatasi “Nostra Signora di Lourdes”.
Una vita tormentata quella di Bernadette, un’infanzia vissuta in povertà, quasi analfabeta, per giunta di salute molto fragile. Eppure è proprio a lei, a questa “buona a nulla”, che la “Signora vestita di bianco” affidò il suo messaggio, in cui chiedeva a tutti conversione, penitenza, preghiera. Con una sola promessa a Bernadette: “Non ti farò felice in questo mondo, ma nell’altro”. E in effetti le difficoltà che dovette affrontare non furono poche, le incomprensioni e i sospetti duri a morire. Persino durante gli anni della vita religiosa continuarono le sofferenze, le umiliazioni, la malattia. La felicità, quella vera, arrivò solamente con la morte nel 1879. Il cammino terreno di questa “buona a nulla con l’incarico di pregare” era terminato, adesso faccia a faccia con la sua “Madre del Cielo”.

Da Sabato 19 Maggio a Domenica 27 Maggio 2018 accoglieremo nella nostra regione le reliquie di Santa Bernadette. Il reliquiario è solitamente esposto alla venerazione dei pellegrini a Lourdes, nella cripta della basilica dell’Immacolata Concezione.
La peregrinatio delle reliquie toccherà alcune località del ponente ligure, per approdare poi a Genova e concludersi Domenica 27 Maggio nella Cattedrale di San Lorenzo, con la Santa Messa celebrata da S.E. Card. Angelo Bagnasco.

Un evento significativo, in occasione del 160° anniversario delle apparizioni di Lourdes e nell’anno giubilare della Diocesi di Genova per i 900 anni di consacrazione della Cattedrale di San Lorenzo.

Appena possibile verrà divulgato il programma ufficiale della Peregrinatio.

Questa voce è stata pubblicata in home. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.