Le emozioni davanti alla Grotta

“…E questa è la 19ma volta. Facile tenere il conto: ho iniziato nel 2000. Ogni volta che parto mi chiedo:”ma ci sarà qualcosa di nuovo? Un’emozione diversa?”. Quest’anno ho voluto provare il pellegrinaggio di giugno… E devo dire che è stato diverso da settembre. Meno persone ma non meno raccoglimento. Subito a contatto con la Grotta. Ed il miracolo si ripete: una sensazione di pace e di assenza di problemi. Ma come è possibile? Questo è il miracolo, l’emozione che si ripete. E di cui non mi stanco mai…”

Questo un breve ma intenso messaggio di Andrea, che sta vivendo in prima persona il Pellegrinaggio a Lourdes. E il suo pensiero è quello di tutti noi…

Questa voce è stata pubblicata in home. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.