Ripartono i Pellegrinaggi !!!

Dopo la grande attesa… finalmente si riparte per Lourdes…
Non abbiamo mai perso la speranza e adesso proviamo una grande gioia ed un’emozione particolare, per quello che abbiamo voluto chiamare “Pellegrinaggio del ringraziamento“.
E dopo #iorestoacasa, adesso è la volta di #iovadoalourdes

Aereo da Genova.
Orari in via di definizione.

Per una scelta d’amore… dona il tuo 5 x mille all’Unitalsi

C’è un modo per sostenere le nostre attività che non ti costa nulla! Si chiama ‪5 x mille‬.

Visita il sito http://www.perunasceltadamore.it per scoprire come destinarlo all’Unitalsi e condividi con i tuoi amici la gioia di questa importante scelta!

Nessun sms, nessuna telefonata, solamente una firma, la tua. Donare è semplice!!! Aiutaci ad aiutare!

Continua a leggere

Passi di speranza

Passi di Speranza: un nuovo appuntamento settimanale, ogni Sabato alle 18.30.
Un ponte con Lourdes, voci, interviste, testimonianze per vivere ogni giorno il Pellegrinaggio…

>>> per saperne di più

Contagiamoci di solidarietà

CONTAGIAMOCI DI SOLIDARIETA’
È la nostra proposta di attenzione rivolta ai soci e a tutti coloro che hanno a cuore la nostra Associazione.
Abbiamo bisogno del tuo aiuto: insieme a te possiamo superare questo momento difficile anche per la nostra Unitalsi. Continua a leggere

Da Unitalsi 100 uova di Pasqua agli operatori del San Paolo di Savona

Il valore di una persona risiede in ciò che è capace di dare. Grazie”. E’ questo il messaggio sulle 100 uova di Pasqua donate dalla sottosezione di Savona/Varazze agli operatori del Pronto Soccorso dell’ospedale San Paolo di Savona.

Un piccolo riconoscimento per l’impegno profuso e l’importante lavoro che stanno svolgendo in questo periodo di emergenza sanitaria”. Un piccolo dono per medici e infermieri impegnati quotidianamente nella lotta contro il temibile coronavirus, un grande ringraziamento ai “santi della porta accanto”, come li ha chiamati Papa Francesco. Continua a leggere

Il nostro salvadanaio per Lourdes

In questo periodo in cui siamo costretti a stare a casa, cerchiamo di guardare il lato positivo e cogliamo l’occasione per risparmiare…
Mettiamo da parte i soldi del caffè, della brioches, del bus, quello che vogliamo. L’importante è mettere qualcosa da parte. Fra qualche mese ci ritroveremo con un gruzzoletto che potremo poi utilizzare per pagare almeno in parte il prossimo Pellegrinaggio a Lourdes.
E chi non ne ha bisogno… potrebbe comunque raccogliere i soldi risparmiati e donare un Pellegrinaggio a chi è in difficoltà. Un gesto carino che sarebbe sicuramente apprezzato.
E allora… iniziamo subito!!!

Pellegrinaggio speciale a Lourdes

Un Pellegrinaggio virtuale nel giorno di Pasquetta…

Fremono i preparativi… ci siamo quasi… destinazione Lourdes per un Lunedì dell’Angelo davvero speciale…

Benvenuto Don Francesco

5 Aprile 2020

Don Francesco Di Comite, recentemente nominato Assistente Spirituale di Unitalsi Genova e vice Assistente Spirituale di Unitalsi Ligure, si presenta con questo video messaggio.
In questo inizio di settimana Santa, Don Francesco ci teneva a far pervenire a tutti i suoi auguri di buona Pasqua.
E come dice il Don… “che il Signore, per intercessione di Maria, ci sostenga e ci renda un corpo unico, una bella comunità di servizio verso gli ammalati, gli anziani e tutti coloro che hanno delle ferite nel cuore“.

 

Sospesa la Giornata Nazionale

Sospesa la Giornata Nazionale. E’ tempo della speranza, della vicinanza e dell’attenzione.
Ed è anche tempo di preghiera e fraternità.

>> Per saperne di più

Con l’augurio di poterci ritrovare al più pesto per gioire insieme e diffondere i nostri valori di gioia, amore, fede, speranza, servizio.

Sabato 29 Febbraio Giornata di Preghiera Nazionale

27 Febbraio 2020

Il nostro Paese, la Chiesa Italiana, la nostra associazione, tante nazioni nel mondo, stanno vivendo una situazione difficile a causa della epidemia di coronavirus.
Ci stiamo scoprendo tutti fragili di fronte a quello che sta accadendo; in tanti ci sono timore e insicurezza; qualcuno minaccia castighi e avvertimenti dal cielo; qualcun’altro pensa che siano i segni della fine, dimenticando che queste situazioni sono già accadute, senza che la fine arrivasse.
Noi crediamo nella bontà di Dio; crediamo che Gesù ci ha mostrato il volto di tenerezza del Padre che soffre con i suoi figli, ne condivide anche i timori, perché mai vengano meno nuova speranza e nuovo futuro.
Abbiamo bisogno di pregare, di affidarci ancora una volta con fede e con forza, al cuore misericordioso di Dio, chiedendo alla Vergine Maria di tenerci tutti per mano e di ridarci il sorriso della fraternità e del cammino.
Per questo, in un momento in cui i portatori di speranza sono quasi ammutoliti, si deve levare chiara e forte la nostra preghiera. Continua a leggere